Politica / Napoli

Commenta Stampa

Campania in Movimento: ”Pronti a ricorrere al TAR, non entrerà nessuna ruspa”


Campania in Movimento: ”Pronti a ricorrere al TAR, non entrerà nessuna ruspa”
23/07/2012, 17:29

Lo slogan è chiaro e preciso. Scampia ha già dato. Questo il motto dei cittadini dell'ottava municipalità di Napoli capitanati da Campania in Movimento, Salviamo Scampia e Gli Affumicati, che questa mattina hanno incontrato a Palazzo San Giacomo il vicesindaco Tommaso Sodano. Atto del contendere la delibera comunale n. 319 che aprirebbe sul territorio, già martoriato da mille vicissitudini, un sito di compostaggio. "Siamo pronti ad andare fino in fondo su questa vicenda - dichiara Chiara Giordano presidente dell'associazione Onlus Campania in Movimento - anche perché  il non voler trovare un altra Municipalità, da parte del vicesindaco Sodano ci lascia perplessi. Questa delibera è illegittima e per questo motivo ricorreremo al TAR. Noi - continua Chiara Giordano - non siamo contro il sito di compostaggio, noi non vogliamo che venga posto sul territorio dell'ottava Municipalità. Un territorio il nostro che ogni giorno combatte con mille problematiche di altro genere e che già ha una discarica. Sodano che ci ha ribadito che esiste al momento un emergenza rifiuti e che sono stati individuati a Napoli Est, a Napoli Nord e a Bagnoli tre siti per altrettanti punti di raccolta dei rifiuti, non vuole ritirare la delibera. Noi però siamo stanchi di subire  sempre e ribadiamo con forza che Scampia ha già dato. Si pensi prima a risolvere i tanti problemi che affliggono i quartieri dell’ 8° municipalità e poi si potranno avanzare altre richieste ai cittadini di Scampia.
Il territorio è stato massacrato e dimenticato da anni, e i cittadini – conclude Chiara Giordano- non permetteranno l’entrata di nessuna ruspa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©