Politica / Regione

Commenta Stampa

Campania, Maisto: Agenda 2014-2020 cruciale per futuro Campania


Campania, Maisto: Agenda 2014-2020 cruciale per futuro Campania
07/10/2013, 15:51

NAPOLI - “Non so come si faccia a imputare a questo governo regionale la fuga delle competenze mediche oltreregione quando è noto che la Campania è soggetta da anni e anni al blocco del turn over, né capisco come si faccia a puntare l’indice su una presunta cattiva performance nel settore del Commercio Estero quando, secondo i dati Ice diffusi proprio nella giornata di oggi, nonostante il quadro di recessione complessiva, la Campania è l’unica regione del Sud a reggere”.
Così nel  suo intervento in aula sulla programmazione dei fondi Ue il Capogruppo ff di ‘Caldoro Presidente’, Giuseppe Maisto, commentando i dati illustrati in Aula da alcuni esponenti di opposizione, per il quale “è necessario cogliere la sfida della Programmazione dei Fondi Europei, quella in dirittura d’arrivo dell’Agenda 2007-2013 e quella ancor più importante del Programma 2014-2020 con il massimo senso di responsabilità”.
“Così come il presidente Caldoro, che anche sul versante della governance dei Fondi Europei ha incassato in breve tempo il forte apprezzamento del governo nazionale e della Commissione Ue,  ha sempre raccogliere le riflessioni espresse nell’aula del Consiglio regionale perseguendo l’obiettivo della necessaria sinergia istituzionale che deve sempre accompagnare i rapporti tra la Giunta e il Consiglio – aggiunge Maisto – parimenti, su di un tema così centrale per il futuro nella nostra regione e dei singoli territori e’ necessario il massimo senso di responsabilità da parte di tutte le forze politiche, di tutti i consiglieri, nessuno escluso”.
“La sfida che abbiamo di fronte  - conclude Maisto - ha un solo colore politico: quello del futuro delle nostre comunità”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©