Politica / Parlamento

Commenta Stampa

CAMPANIA, PROROGA ATTIVITÀ ESTRATTIVA, ROMANO: “ENNESIMA PAGINA NERA PER LA CAMPANIA”


CAMPANIA, PROROGA ATTIVITÀ ESTRATTIVA, ROMANO: “ENNESIMA PAGINA NERA PER LA CAMPANIA”
24/10/2008, 08:10

Il presidente del gruppo di Forza Italia in Consiglio regionale della Campania Paolo Romano ha rilasciato la seguente dichiarazione:

 
“Con l’approvazione a maggioranza del progetto di legge che proroga fino al 2010 le attività estrattive nelle cave campane, la regione Campania ha scritto un’altre, l’ennesima, pagina nera della sua storia istituzionale e politica. I fatti parlano chiaro. la Campania del centrosinistra non è stata capace di scrivere per tempo un Piano Cave. La Campania del centrosinistra ha dovuto abdicare le sue funzioni legislative a favore di un commissario ad acta. Il Commissario ad acta, peraltro assessore della Campania del centrosinistra, ha prodotto una norma che è ancora oggi al palo di un contenzioso giuridico.
Ci si può compiacere quanto si vuole per gli obblighi di fideiussione e di ricomposizione ambientale così come per il recupero all’attività di circa 100 lavoratori a rischio. Peraltro tutti atti dovuti che tuttavia non possono costituire la foglia di fico di un fallimento politico e istituzionale gravissimo i cui effetti, in termini di disastro ambientale sono fin troppo e dappertutto evidenti ed in particolare nel Casertano, dove, tuttavia, almeno nelle aree Zac, cioè nelle zone altamente critiche, siamo riusciti a scongiurare ulteriori danni grazie all’introduzione di una norma da noi fortemente voluta che consente solo attività di ricomposizione ambientale”.
 
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©