Politica / Regione

Commenta Stampa

Campania protagonista al Consiglio d'Europa


Campania protagonista al Consiglio d'Europa
23/03/2011, 14:03

Il Consigliere regionale della Campania Bianca d’Angelo, a margine del congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Ho accolto con grande entusiasmo l’invito del Presidente Caldoro di rappresentare la Campania quale membro eletto nel Congresso dei poteri regionali e locali del Consiglio d’Europa. Questo perché sono convinta che la Campania abbia bisogno di far conoscere la propria realtà in termini di apporto positivo e contributo alla democrazia e al progresso sociale. Troppo a lungo la nostra regione è stata sotto rappresentata e tante volte mortificata in termini di potenzialità e di risorse. Per questo motivo credo che sia giunto il momento che l’Europa prenda coscienza delle grandi potenzialità e delle eccellenze che, a livello regionale, la Campania può offrire. La partecipazione attiva e consapevole alle iniziative internazionali promosse all'interno del Congresso, quale realtà che rappresenta le istanze regionali e locali di 47 Stati, potrà non solo infrangere quella immagine distorta che spesso caratterizza la Campania, ma potrà, altresì, dare concreto avvio a quella rinnovata stagione di rilancio e di progresso sociale che la popolazione aspetta da tempo. In questo contesto ho scelto di partecipare alla commissione "Affari Correnti" che si occupa, tra le altre cose, di sviluppo, cultura e pari opportunità e nella prossima riunione proporrò uno studio sul tema "L'accesso alla politica da parte delle donne nelle regioni del Consiglio d'Europa: la Campania un esempio virtuoso". Nel prossimo appuntamento di ottobre, d'intesa con l'ambasciatore italiano a Strasburgo, il capodelegazione Verrengia e gli altri colleghi italiani, festeggeremo i 150 anni dell'Unità d’Italia con una mostra e una degustazione di prodotti gastronomici regionali. Il Consiglio d'Europa potrà così rappresentare una grande vetrina per la nostra Campania, terra dalle straordinarie risorse e potenzialità».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©