Politica / Regione

Commenta Stampa

Campania, Rafforzamento Giunta regionale: il commento del Gruppo Caldoro Presidente


Campania, Rafforzamento Giunta regionale: il commento del Gruppo Caldoro Presidente
03/08/2012, 09:05

“L’opportunità di un maggiore coinvolgimento dei gruppi consiliari nelle scelte politiche del governo regionale, così come dichiarato dal Gruppo Pdl, è pienamente condivisibile e certamente utile a rafforzare le sinergie tra  attività legislativa e quella esecutiva, oltre che a contenerne i costi di  funzionamento. Sono principi che facciamo nostri”.

Lo affermano i Consiglieri regionali del Gruppo Federato Caldoro Presidente  che aggiungono:

“Abbiamo l’assoluta consapevolezza che né noi, né tantomeno altri,  parlamentari, consiglieri regionali o dirigenti di partito che siano, possano rivendicare competenze in ordine alla nomina degli assessori regionali poiché,  come è noto, si tratta di una prerogativa esclusiva del Presidente della  Regione”.

“Tuttavia, - proseguono - qualora prevalga la volontà di un coinvolgimento dei  consiglieri regionali, il nostro Gruppo si ritiene pronto a dare il proprio contributo in termini di uomini e idee insieme al Gruppo del Pdl per evitare soluzioni non rappresentative, ma frutto di logiche che non ci appartengono”.

“Abbiamo sempre ritenuto - precisano i consiglieri del Gruppo - che la nostra coalizione fosse guidata nella consapevolezza che il Pdl - oltre all’UDC, partito con  proprio fisionomia e autonomia - sapesse essere buona sintesi delle  pluralità di energie, anche organizzativamente differenziate, comunque tutte riconducibili al progetto politico del Presidente Berlusconi. Così non è stato e proprio per questo il Gruppo non può ora che interagire se  non con i riferimenti istituzionali che sono: il Presidente della Giunta, il Presidente del Consiglio regionale e i Gruppi consiliari”.

“Siamo tuttavia certi, - concludono i consiglieri regionali - che il confronto politico di queste ore potrà condurre a una sintesi politica positiva, costruttiva e largamente condivisa, nel comune obiettivo della prosecuzione  dell’azione del governo regionale che, grazie anche al senso di responsabilità  di larga parte dei consiglieri di opposizione che hanno la piena consapevolezza  della serietà del momento, ha conseguito risultati lusinghieri sia sul versante  nazionale che interno”.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©