Politica / Parlamento

Commenta Stampa

CAMPANIA, RIVELLINI (AN): UNA SUPERGIUNTA “A MANI GIUNTE”


CAMPANIA, RIVELLINI (AN): UNA SUPERGIUNTA “A MANI GIUNTE”
11/09/2008, 14:09

Il presidente del Gruppo di An in Consiglio Regionale Enzo Rivellini ha rilasciato alcuni commenti riguardo alla manifestazione organizzata da An-Pdl che ha avuto luogo ieri a Santa Lucia, in concomitanza con la Supergiunta Comune-Regione, considerandola come “la risposta della società civile che, civilmente ma con decisione, chiede alla super-giunta a “mani giunte” cose concrete”. “Mi sarei aspettato – ha proseguito Rivellini - che Bassolino e Iervolino si fossero affacciati per annunciare ai cittadini che da domani iniziano i lavori a Bagnoli, riprendono quelli dell’Ospedale del Mare, che da domani migliora la vivibilità, ecc. Invece la “castina”, visto che non si può neanche più parlare di casta (ogni giorno perdono pezzi) è chiusa nel “Palazzo” senza notare che in strada stamani c’era il popolo, la società civile, la sinistra, la destra, addirittura l’Udeur, tutti per chiedere risposte concrete.” “Ho l’impressione – ha concluso il presidente - che la “castina” con questa pseudo Supergiunta abbia voluto ancora una volta prendere in giro i cittadini, ma ormai il popolo si è svegliato e non intende più farsi prendere per i fondelli, come dimostrano sono le tante frasi scritte sotto il nostro Gazebo”. Ecco alcune considerazioni annotate dai cittadini all’interno del “libro bianco”:
- A Bassolino: quella del 2008 è stata, di tutta la tua carriere politica, l’estate più calda… la prossima spero che tu la possa trascorrere al fresco !
- Bassolì… fang’fa!
- Tribunale AIA per Bassolino e Iervolino.
- Redde Rationem…
- Bassolino è comm ‘o diviet ‘e sost: h 24… orario continuo… na’ schifezza.
- Antò… fa caldo: dimettiti!
- Un solo grido: via subito!
- Giunta da buttare.
- Hanno oscurato il nostro presente, liberateci il futuro.
- Ve lo chiedo con il cuore, andate subito a casa !
- Onestà, dignità moralità: parole da te dimenticate.
- Solo a Napoli un inquisito conserva la carica di Presidente Regionale. È una vergogna ! Ne siamo affranti.
- Può essere semplicemente valore di serietà e dignità, penso che basti, puoi andare via.
- Padre Nostro: Iervolino e Bassolino, quanta munnezza a un post !
- In anni molto lontani quando il senso dell’onore era un valore, chi FALLIVA addirittura si suicidava, chiediamo molto meno: l’onestà di dimettersi !
- Bassolino in 15 anni di potere ti resta solo la via di casa senza per aver pensato ai tuoi campani ed ai nostri problemi irrisolti. Buona pensione. Dovrai vivere nel rimorso…
- Siamo stanchi di questa amministrazione di Regione e Comune, quando se ne vanno faremo festa.
- In una regione ed in un comune che detengono tanti primati negativi Pil peggiore d’Italia, reddito pro-capite da 3° mondo, traffico, disoccupazione alle stelle, malavita…ecc. persone responsabili avrebbero già tratto le conseguenze. Non sono d’accordo con Rivellini che più rimangono le giunte Bassolino e più la gente si accorge della loro incapacità. Io penso che più rimangono e più i problemi si incancreniscono. VIA SUBITO!
- Bassolino e Iervolino hanno fatt Napule na’ latrin…
- Sit venut men inte ‘e cusetur…
- Se Bassolino e Iervolino avessero un po’ di dignità, dopo aver ridotto la città più bella del mondo come un immondezzaio si dimetterebbero, ma forse non sanno neanche cosa vuol dire la parola dignità.
- Non è tanto la vergogna per essere apparsi su giornali e telegiornali di tutto il mondo ricoperti di spazzatura, ma l’umiliazione più grande è essere governati ancora da questa gente. Siamo cittadini o sudditi? Dov’è il senso di responsabilità pilastro della democrazia.
- Egregi Signori sono un cittadino napoletano stanco di tutte queste vostre malefatte, di questo vostro accanimento alla poltrona fregandovene altamente dei veri problemi della città di Napoli, creando solo situazioni di clientelismo ai soli fini di crearvi contenitori di voti per le vostre tante elezioni. Con la vostra presenza avete rovinato la città, la città di Napoli per i suoi contesti dovrebbe essere il fiore all’occhiello per l’intera Nazione italiana.
- A Napoli si vive una schifezza ed in particolare coloro che vivono una situazione di diversa abilità. Sono iscritto dal ’96 alle liste di disoccupazione come invalido e vivo con 250 euro al mese. Ho un anche un figlio. Ora Basta !
- Fujtevenne !
- Torna al tuo Paese !
- LADRI !!!
- Vene viern e vene estat… semp chiavc so stat!
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.