Politica / Politica

Commenta Stampa

Campidoglio, Santori: Opportunità per mandare a casa sindaco Marino


Campidoglio, Santori: Opportunità per mandare a casa sindaco Marino
24/10/2013, 16:28

ROMA - “Entro il 30 novembre deve essere approvato il bilancio di Roma Capitale. Esiste un’emergenza istituzionale ed è per questo che sono convinto che l’opposizione non si farà sfuggire l’opportunità di mandare a casa Marino, e con lui quell’immobilismo e quell’incapacità contro cui Roma fa i conti da troppe settimane. Voglio esprimere la mia vicinanza a tutti i consiglieri comunali di opposizione che oggi combattono contro una maggioranza di incapaci”, così dichiara in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio, commentando l’ennesimo atto di immobilismo e di irresponsabilità del centrosinistra in Campidoglio. 
“Presentare in Assemblea Capitolina migliaia di ordini del giorno collegati al bilancio che presenterà la giunta crediamo non sia un atto strumentale ma dovuto verso quel 70% dei romani che non ha votato Marino. Il centrosinistra per cinque anni ha assunto nei confronti dell’Amministrazione precedente un atteggiamento irresponsabile e cinico, anteponendo molto spesso i propri interessi a quelli della città e dei suoi cittadini. Gli ordini del giorno, come fu ribadito dal Consiglio di Stato in merito alla delibera Acea, dovranno essere discussi e votati uno per uno e dunque non possiamo perdere l’opportunità di riconsegnare Roma a un Sindaco capace e a una giunta finalmente consapevole del grave stato in cui giace la Capitale”, conclude Santori. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©