Politica / Politica

Commenta Stampa

L'affondo della segretaria del Cgil durante un congresso

Camusso contro Renzi: "Il tempo non è infinito"

"Il Premier non vuole iscriversi al sindacato? Grave errore"

Camusso contro Renzi: 'Il tempo non è infinito'
07/03/2014, 15:48

TORINO – Durante il congresso di Torino, la segretaria della Cgil, Susanna Camusso si fa sentire: "Credo che questo governo sottovaluti molto il rapporto con le parti sociali e abbia un'idea della rappresentanza che è più fatta di presenze individuali che non della funzione sociale della rappresentanza. Il tempo non è infinito, la crisi ha segnato cose così pesanti nella condizione sociale e nel disagio che cresce. Non si può più perdere altro tempo. Se dai un calendario senza dire il merito che affronti è solo un calendario".

E riguardo il Job Act previsto per la prossima settimana aggiunge: "Per definizione aspettiamo con ansia una proposta del governo perché è importante e può determinare anche delle risposte. Speriamo di non venire delusi da uno schema di ragionamento che si ferma alle regole e non guarda invece a come creare eguaglianza e posti di lavoro".

Al termine del suo intervento polemizza su un tweet del Premier Renzi: "Il nostro presidente del consiglio ha un grande amore per gli strumenti mediatici. Ci dice di stare tranquilli che non s'iscriverà mai alla Cgil? Io non sono tranquilla per lui perché un lavoratore che pensa che non verrà mai alla Cgil fa male a se stesso e non alla Cgil, forse fa un grave errore".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©