Politica / Regione

Commenta Stampa

Canapicoltura, incontro in Regione


Canapicoltura, incontro in Regione
26/07/2013, 17:28

NAPOLI - Si è svolto, presso la sede della Regione Campania, un incontro promosso dall’assessorato alle Attività produttive con  Assocanapa, il coordinamento nazionale per la canapicoltura in Italia.

 

L'incontro è stato finalizzato all'illustrazione delle opportunità legate all'adozione del contratto di rete, uno strumento centrale nelle strategie regionali, e più in generale, ai benefici che nascono per le imprese dal dare vita a forme leggere di aggregazione imprenditoriale con l'obiettivo di accrescere il potenziale competitivo delle aziende.

 

Assocanapa ha illustrato le caratteristiche di una realtà settoriale con fabbisogni particolarmente coerenti con le caratteristiche degli strumenti aggregativi ed in particolar modo con i contratti di rete. Una realtà settoriale molto presente in Campania, composta da operatori economici piccoli o piccolissimi, soprattutto imprenditori agricoli, per i quali l'accesso all'innovazione è precluso da una dimensione operativa media troppo limitata.

 

Il vincolo può essere superato dall'adozione di contratti di rete.

 

Prosegue l’impegno della Giunta regionale – sottolinea l’assessore alle Attività produttive della Regione Campania, Fulvio Martusciello -  a favore dell’aggregazione tra realtà imprenditoriali. Valorizzare, modernizzare e promuovere il sistema produttivo campano, attraverso il contratto di rete: è questa la strada già avviata e sulla quale continuiamo a stimolare ed animare il mondo delle imprese. Abbiamo già avviato tale percorso con le imprese dei settori caffè, gelateria artigianale, florovivaismo, lattiero-casearia dell’area sorrentina, calzaturiero difesa. Da oggi parte l’interlocuzione anche con le imprese della canapicoltura.”

 

Al termine dell’incontro si è convenuto di dare vita ad un successivo  confronto su una proposta progettuale definita, con relativa definizione di potenziali compagini imprenditoriali a cui erogare il percorso di assistenza all'aggregazione in rete.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©