Politica / Politica

Commenta Stampa

Ancora un attacco all'articolo 18

Cancellieri: "Posto fisso? Gli italiani vogliono stare vicino alla mamma"


Cancellieri: 'Posto fisso? Gli italiani vogliono stare vicino alla mamma'
06/02/2012, 10:02

ROMA - Ancora una volta il governo all'attacco dell'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori e degli italiani. Questa volta tocca al Ministro degli Interni, Anna Maria Cancellieri, che, intervistata dal Tgcom24, ha detto: "Noi italiani siamo fermi al posto fisso nella stessa città di fianco a mamma e papà. La questione del posto fisso è nata una querelle frutto di una fretta d'interpretazione. Il mondo moderno ha grandi esperienza di mobilità, noi viviamo nella cultura del posto fisso. Il mondo sta cambiando, come avviene nei paesi emergenti. Insomma dobbiamo fare un salto, ma non demonizziamo. Monti ha voluto sdrammatizzare, non è stato fatto per mancanza di rispetto verso nessuno".
Le risponde indirettamente il segretario confederale della Cgil, Susanna Camusso, intervistata da Radio24: "Una manutenzione dell'articolo 18 intesa come diminuzione della sua efficacia non è giusta e nemmeno necessaria. La cosa che ci preoccupa più di tutte è l'idea che da un confronto sul mercato del lavoro e sul tema fondamentale del dualismo del mercato del lavoro e della precarietà si è passati a una discussione su come indebolire le tutele dei lavoratori".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©