Politica / Politica

Commenta Stampa

Letta e Napolitano la difendono

Cancellieri sulla Ligresti: "Non mi dimetto, sono in pace con me stessa"


Cancellieri sulla Ligresti: 'Non mi dimetto, sono in pace con me stessa'
02/11/2013, 10:38

ROMA - Il Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri non intende dimettersi, nonostante lo scandalo scoppiato per il tentativo di far scarcereare Giulia Ligresti. Secondo diverse fonti, il Ministro avrebbe detto di essere amareggiata, ma intenzionata a restare al suo posto, dato che non ritiene di aver fatto nulla di sbagliato. "Sono in pace con me stessa", avrebbe detto. 
Anche perchè, secondo i rumors riportati da Repubblica, avrebbe avuto il sostegno sia di Napolitano che di Letta ad andare avanti. Per cui adesso la decisione della Cancellieri è quella di dimostrare in Parlamento che non c'è nessun caso Cancellieri, relazionando le Camere sulla propria versione dei fatti. In particolare, dovrà dimostrare che la telefonata di Gabriella FRagni è stata fatta solo perhcè le due sono amiche da lunga data; e che le sue telefonate ai vicedirettori del Dap non furono un tentativo di far liberare la Ligresti, ma solo un "tentativo umanitario", che solo per caso ha riguardato una detenuta privilegiata e non i 67 mila detenuti nelle carceri italiane. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©