Politica / Napoli

Commenta Stampa

Multe e verbali per i residenti della Seconda Municipalità

Caos permessi al centro storico. Parte la protesta dei residenti


.

Caos permessi al centro storico. Parte la protesta dei residenti
28/05/2013, 11:11

NAPOLI- I residenti del centro storico non ci stanno, non vogliono più soccombere alle

imposizioni dell’amministrazione comunale. Il caso ha origine sempre con l’attivazione della contesa ZTL.

Adesso è scontro aperto. Scende in campo anchela SecondaMunicipalitàche sostiene lo scontento dei cittadini contro le vessazioni di Palazzo San Giacomo .

L’anno scorso, precisamente nel mese d marzo, per i residenti della zona  obbligata al traffico limitato è stato disposto un permesso per il quale, dopo aver presentato i documenti necessari  e la regolarizzazione del pagamento dell’IMU e  della Tarsu, veniva concessa la viabilità, permesso correlato a un’ imposta da 10 euro.

Trascorrono 365 giorni e  scoppia la polemica.

Scaduti i permessi, Palazzo San Giacomo non avverte in tempo utile i residenti e scattano multe esorbitanti per coloro i quali, secondo l’amministrazione comunale, non sembrano essere in regola con il pagamento.

E intanto, senza colpo ferire partone verbali e multe da 100 euro.

Anchela SecondaMunicipalitàsi schiera per i cittadini, considerando che viene richiesta ulteriormente una nuova  documentazione, una procedura pedante e ingombrante, una burocrazia che grava sempre e solo sul cittadino.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©