Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Capriola del governo: sì alla regolarizzazione delle badanti


Capriola del governo: sì alla regolarizzazione delle badanti
09/07/2009, 11:07

Obbediente alle richieste (se non vogliamo definirle "pretese") del Vaticano, il governo si prepara a ritornare su colf e badanti irregolari, che la recente legge sulla sicurezza considera delinquenti. A comunicarlo, il Ministro per i Rapporti col Parlamento, Elio Vito, che però l'ha spacciato come "una misura per combattere il lavoro nero", che porterà nelle casse dello Stato 11 miliardi. La cifra ha fatto rizzare le orecchie alla Lega, che si è opposta a qualsiasi sanatoria generalizzata; il governo insiste dicendo che è una sanatoria riservata solo a chi assiste ultrasettantenni e portatori di handicap.
Nel decreto anticrisi, in discussione alla Camera, quattro deputati pidiellini ex AN hanno fatto un emendamento per sanare coloro che hanno richiesto il permesso di soggiorno. Ma è stato lo stesso Fabrizio Cicchitto a bloccare l'iniziativa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©