Politica / Regione

Commenta Stampa

Caputo: "fiume Agnena in agonia, si intervenga subito"


Caputo: 'fiume Agnena in agonia, si intervenga subito'
23/05/2011, 10:05

Siamo alle porte della stagione turistica e lo stato del corso d'acqua del fiume Agnena risulta pessimo. Necessitano azioni infrastrutturali e l’intensificazione di attività di monitoraggio e controllo. Lo ha dichiarato Nicola Caputo Consigliere regionale e Presidente della Commissione Trasparenza dopo aver protocollato una interrogazione consiliare sul caso del fiume Agnena rivolta all'assessore all'Ambiente Giovanni Romano e al Presidente della Giunta regionale Stefano Caldoro. Il Fiume Agnena – spiega Caputo - sfocia nel tratto di mare a metà strada tra Mondragone e Castel Volturno, portandovi le acque del territorio della destra Volturno che raccoglie nel tratto Capua – Mare. Da tempo le acque del fiume sono interessate da un colore anomalo, negli ultimi tempi si è verificata una notevole moria di pesci, verosimilmente perché le acque putride mancano della necessaria ossigenazione. Inoltre, - continua ancora Caputo - la foce del Fiume Agnena risulta quasi completamente ostruita da grossi banchi di sabbia mentre il mare antistante la foce risulta compromesso nella sua salubrità per un ampio tratto. La stagione turistica è alle porte – spiega ancora Nicola Caputo - e il protrarsi del fenomeno potrebbe causare seri danni al litorale e all’economia della zona. Ho presentato una interrogazione all’Assessore all’Ambiente e al Presidente Caldoro. Vanno adottati interventi urgenti – conclude Caputo - per la tutela dell’ambiente e la salute delle popolazioni coinvolte.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©