Politica / Regione

Commenta Stampa

La manifestazione si è svolta al Consiglio Regionale

Carmine De Pascale, a Napoli il Premio Nassiriya “per non dimenticare”

Riconoscimenti assegnati a militari e carabinieri

Carmine De Pascale, a Napoli il Premio Nassiriya “per non dimenticare”
28/11/2017, 22:04

NAPOLI -“Il Premio Nassiriya è un tributo ai nostri connazionali che il 12 novembre 2003 sono caduti a causa di un vile attentato contro la base italiana nel sud dell’Iraq mentre svolgevano il loro dovere.

Quest’iniziativa, non solo rende onore e tiene viva la memoria, ma vuole anche coniugare il valore dei propri corregionali caduti nell’adempimento del dovere con il valore di chi opera quotidianamente per la sicurezza del nostro territorio”.

Lo ha detto Carmine De Pascale, presidente del Gruppo Consiliare “De Luca Presidente”, in occasione  dell’annuale  cerimonia di premiazione con la consegna dei riconoscimenti a carabinieri e militari dell’Esercito che si sono distinti in atti di coraggio nel contrasto alla criminalità sul territorio regionale, si è svolta nella sala Caduti di Nassiriya del Consiglio regionale della Campania.

Alfonso Trincone, Giuseppe Coletta e Pietro Petrucci sono i nomi dei caduti campani in servizio il 12 novembre 2003 nel sud dell’Iraq.

Con questo significativo evento si sottolinea la grande sensibilità nei riguardi di chi ha sacrificato la propria vita per il bene della Patria.

La legge prevede l’assegnazione a dodici militari scelti tra esercito e carabinieri, che si sono distinti con coraggio contro la lotta alla criminalità sul territorio regionale, l’attribuzione di riconoscimenti in denaro pari a mille euro per ognuno di essi.

Ad avere il riconoscimento per l’Esercito sono stati: sergente Pasqualino Lettieri, 1° caporal maggiore Vfp4 Alfonso Barbella, 1° caporal maggiore Vfp4 Domenico Cutolo, 1° caporal maggiore Vfp4 Francesco Interra, 1° caporal maggiore Vfp4; Francesco Testa, 1° caporal maggiore Vfp4 Enza Feola.

Ad essere stati premiati per i carabinieri sono stati: appuntato scelto Raffaele Forte, appuntato scelto Raffaele Costanzo, appuntato Carmine Savella, Appuntato Nicola Maltempo, appuntato scelto Saverio D’Onofrio, Appuntato Scelto Giuseppe La Salandra.

Commenta Stampa
di Giorgio
Riproduzione riservata ©