Politica / Politica

Commenta Stampa

Movimento 5 Stelle all’attacco

Carrai paga affitto del premier. La Procura apre un fascicolo esplorativo


Carrai paga affitto del premier. La Procura apre un fascicolo esplorativo
20/03/2014, 17:57

FIRENZE – Per quasi tre anni il premier Matteo Renzi ha vissuto in un appartamento di via degli Alfani, a pochi passi da Palazzo Vecchio. Dal 14 marzo 2011 al 22 gennaio dello scorso anno Renzi in quella casa non ha mai pagato l’affitto. A metter mano al portafogli era infatti l’imprenditore Marco Carrai, 38 anni, consigliere e migliore amico del premier.

In seguito ad un esposto inviato nei giorni scorsi – come rivela il Corriere della Sera che ha lanciato la notizia -  la Procura di Firenze ha aperto un fascicolo esplorativo per far luce sul rapporto tra l’ex sindaco di Firenze e l’imprenditore fiorentino e per verificare se quest'ultimo abbia ottenuto favori in cambio. Al momento non ci sono né indagati né sono state formulate ipotesi di reato.

Il procuratore aggiunto Giuliano Giambartolomei affiderà le indagini a un pm per accertare che non sia stato danneggiato l'interesse pubblico.

Ad attaccare il premier ci pensa il Movimento 5 Stelle che chiede "di calendarizzare al più presto una seduta question time dove, il presidente del Consiglio Matteo Renzi, dovrà spiegare i suoi rapporti con l'imprenditore Carrai e soprattutto, spiegare agli italiani che titolo godeva del suo appartamento vicino a Palazzo Vecchio". Ad avanzare la richiesta il capogruppo al Senato Vincenzo Maurizio Santangelo nel corso della riunione dei capigruppo attualmente in corso. Inoltre M5s chiede "l'immediata discussione della mozione per chiedere le dimissioni del sottosegretario indagato Barracciu".

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©