Politica / Regione

Commenta Stampa

Casa, verso riapertura termini sanatoria abuisvi alloggi popolari


Casa, verso riapertura termini sanatoria abuisvi alloggi popolari
11/10/2012, 16:56

Si è riunito oggi a palazzo Santa Lucia, presieduto dall’assessore all’Urbanistica e al Governo del Territorio Marcello Taglialatela, l’Osservatorio regionale sulla casa.

Alla riunione sono intervenuti gli assessori al patrimonio dei Comuni capoluoghi, fra cui Bernardino Tuccillo (Napoli) e Antonio Genovese (Avellino); i rappresentanti dei cinque IACP della Campania; i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di Cgil Gaetano Oliva, Cisl Ciro Grillo, Uil,Aniello Ester, Sunia Antonio Sentenza, Sicet Alfonso Amendola, Assocasa Giovanni Galluccio.

L’Osservatorio ha affrontato il problema della riapertura dei termini per la presentazione di domande di sanatoria da parte di occupanti abusivi di alloggi popolari. Considerate le necessità avanzate da alcune amministrazioni comunali, in primis dal Comune di Napoli, si è deciso di lavorare per una riapertura dei termini (scaduti il 26 luglio scorso) con una legge ad hoc da portare in Giunta e poi sottoporre all’esame del Consiglio regionale.

D’intesa con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e dei comuni capoluoghi, l’assessore Taglialatela ha assunto l’impegno di organizzare a breve un incontro fra i componenti l’Osservatorio casa e i capigruppo regionali prima ancora di portare il provvedimento in Giunta.

La riapertura dei termini per la presentazione di domande di sanatoria da parte di occupanti abusivi di alloggi popolari non modifica uno dei requisiti fondamentali previsti dalla norma, quello che esclude dalla sanatoria i pregiudicati e coloro i quali sono accusati di collusione o complicità con la criminalità organizzata.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©