Politica / Politica

Commenta Stampa

“Dovrà essere super partes” dice il fondatore M5S

Casaleggio:“Nuovo Capo dello Stato estraneo alla politica”

Grillo rifiuta la candidatura al Colle

Casaleggio:“Nuovo Capo dello Stato estraneo alla politica”
15/04/2013, 16:41

TORINO - Nomine on-line per il MoVimento 5 Stelle per il successore di Napolitano. Lo dichiara Gianroberto Casaleggio, il quale ha affermato che il nuovo Capo dello Stato dovrà essere super partes ed estraneo alla realtà politica per poter rappresentare al meglio i cittadini italiani.
Il fondatore del M5S, insieme a Beppe Grillo, ha trattato l’ argomento a margine del suo incontro con alcuni, una quarantina, imprenditori presso la Galleria di arte moderna torinese. Tergiversa sugli interrogativi più critici, ancora incerto, per lui,  il destino dell’Italia. Alla domanda se il successore di Napolitano potrà risolvere l’attuale situazione politica di stallo , Casaleggio non ha certezze: “E' una domanda alla quale non so rispondere, spero di sì”, conclude. Intanto, Grillo ringrazia chi lo ha proposto al Quirinale, ma declina il suggerimento , ritirerà il proprio nome dalla rosa dei 10 più votati al primo turno. Per ora, quindi, 9 nomi in lizza, ovvero: Emma Bonino, Gian Carlo Caselli, Dario Fo, Milena Jole Gabanelli, Ferdinando Imposimato, Romano Prodi, Stefano Rodotà, Luigi detto Gino Strada, Gustavo Zagrebelsky. Le regole prevedranno domani l’ultima decisione. Sul suo Blog Grillo polemizza: “Mentre a  Roma si discute di poltrone l'Italia brucia”.

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©