Politica / Napoli

Commenta Stampa

La denuncia del Gruppo Consiliare “Cambiamo Insieme”

Casandrino non è in Europa


Casandrino non è in Europa
15/05/2019, 17:00

Il gruppo consiliare del Comune di Casandrino “cambiamo insieme” in questo periodo pre elettorale denuncia l’assenza di spazi elettorali previsti da Legge e denuncia immobilismo da parte della Pubblica amministrazione.

“A meno di due settimane dal voto per l'elezione di membri del Parlamento europeo nel nostro paese non sono stati predisposti, sebbene previsti dalla legge, gli spazi per la propaganda elettorale. L'amministrazione, la Giunta comunale ha adottato due delibere sull'argomento, non è in grado di far ottemperare a quanto deliberato.

Questa circostanza, prima volta in assoluto, lede il diritto dei candidati/partiti di diffondere il proprio messaggio politico teso ad informare gli #elettori di cosa si intende realizzare e viola il principio elementare del diritto alla propaganda elettorale. Se questo fosse accaduto in prossimità delle elezioni comunali siamo convinti che anche l'attuale sindaco, che oggi fa finta di non vedere che quanto da lui proposto (sebbene siano state impegnate delle somme di denaro) ancora non è stato posto in essere, avrebbe "protestato". Dobbiamo aspettarci qualcosa di eclatante, anche per gli allestimenti dei seggi elettorali? Rischiamo di non votare? Quest'amministrazione, anche sulle cose ordinarie e cicliche, si dimostra #inadeguata ed #incapace.
Il tempo scorre, i problemi aumentano ed il paese è sempre più nel baratro.
Togliere il disturbo, l'apatia e l'inettitudine sono una costante, è la cosa più saggia e giusta da fare.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©