Politica / Regione

Commenta Stampa

Caso Astir, Merolla : “ Mesi difficili, serve equilibrio”- video


.

Caso Astir, Merolla : “ Mesi difficili, serve equilibrio”- video
14/09/2013, 11:40

Ancora restano evidenti i segni di una città tappezzata da manifesti che vedono in Caldoro il maggiore responsabile di una crisi che ha portato al suicidio Angelo Evangelista Coppola, l’operaio 41enne che si è tolto la vita dopo aver perso oltre al lavoro anche la cassa integrazione.
Molti, anche adesso, sono i lavoratori che si sentono abbandonati dalle istituzioni regionali e dal Governatore e che lamentano, da anni ,una totale assenza di politiche serie per il lavoro.
“ E' un autunno ricco di tensioni, la questione lavoro mette in moto agitazioni da parte di coloro i quali hanno una situazione in sospeso”.
Il Questore di Napoli Merolla fa il punto su questo autunno caldo di cortei e manifestazioni .
La città è stata, ancora una volta, centro di proteste da parte dei Dipendenti Astir , la società controllata dalla Regione Campania e dichiarata fallita lo scorso luglio.

“ Quest'anno si sommano più questioni, la crisi della regionalizzazione si è inasprita e ancora non è stata risolta. Serve equilibrio. L'uso della forza deve essere l'ultima ratio”, conclude il Questore. Ci aspettano mesi complessi prevede Luigi Merolla.

Non è difficile immaginare che, dopo le proteste delle ore scorse davanti alle sedi del Pd e del Pdl , il malcontento dei lavoratori sia solo la punte di un iceberg che nasconde problematiche che hanno fondamenta più lontane.

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©