Politica / Politica

Commenta Stampa

Il Csm: "Attacchi infondati alle toghe".

Caso Berlusconi, Giunta in udienza il 4 ottobre


Caso Berlusconi, Giunta in udienza il 4 ottobre
19/09/2013, 16:10

ROMA - Si terrà il 4 ottobre l'udienza pubblica nella quale verrà ascoltato Silvio Berlusconi nell'ambito del procedimento di contestazione aperto contro di lui in Giunta per le immunità del Senato. Lo ha reso noto il presidente della Giunta, Dario Stefano, a margine di un incontro con il presidente Pietro Grasso. Il presidente della Giunta ha dichiarato: "Ho condiviso con il presidente del Senato la data del 4 ottobre per fissare l'udienza pubblica. E la sede sarà al Senato, nella sala Koch. L'indicazione del 4 ottobre arrivata da Grasso dipende dal fatto che quel giorno non sono previsti lavori d'Aula", Stefano ha inoltre aggiunto: "si dovranno affrontare problemi di natura tecnico-logistica, per la quale il Senato sta mettendo in piedi una task force. La Sala infatti dovrà essere allestita per ospitare le parti che dovranno confrontarsi". "Oltre a Berlusconi - conclude Stefano - dovrà essere ascoltato anche Ulisse Di Giacomo che è il primo dei non eletti nella regione Molise", che ha presentato ricorso contro la non proclamazione della sua elezione. Intanto, è stata pubblicata una nota del comitato di presidenza del Consiglio superiore della magistratura che esprime "amarezza e sconcerto per l'ennesima ripetizione di giudizi sprezzanti e di attacchi infondati che colpiscono in modo indiscriminato la magistratura italiana". I giudici "non meritano l'addebito di intenti persecutori o di complotti". "E l'esito di qualsiasi processo è una sentenza che va accettata ed applicata". "Diversamente verrebbero meno le regole dello Stato di diritto e il presupposto della ordinata convivenza civile".

 

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©