Politica / Politica

Commenta Stampa

Solidarietà e vicinanza dal Ministro della Giustizia

Caso De Girolamo, Cancellieri: "Le sono accanto"

La responsabile Politiche Agricole riferirà in Parlamento

Caso De Girolamo, Cancellieri: 'Le sono accanto'
17/01/2014, 09:52

MOSCA - Dopo le polemiche sulle intercettazioni, Nunzia De Girolamo oggi riferirà in Parlamento. Il Ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, parlando con la stampa italiana accreditata a Mosca, dove si trova per partecipare al Consiglio di Partenariato permanente Ue-Russia su "Liberta', Sicurezza e Giustizia",  ha espresso vicinanza e solidarietà alla responsabile delle Politiche Agricole. “Per lei è un momento difficile. Le sono accanto. Spesso questi fatti vengono poi turbati da questioni politiche o personali, che tolgono la serenità delle questioni", ha commentato Cancellieri denunciando che "spesso perdiamo di serenità e lucidità nel valutare le cose mentre dovremmo vederle per quello che sono, senza lasciarsi trascinare da interessi o ideologie".
Cancellieri ha ribadito poi lo sdegno per il fatto che "una persona non può nemmeno parlare liberamente in casa propria". Da una parte, ha osservato, "c'é un discorso di libertà personale, che deve essere salvaguardato. Dall'altra c'é un discorso politico che é altrettanto importante perché chiaramente chi ricopre ruoli politici deve avere anche comportamenti consoni", ha sottolineato. "Non do giudizi non mi permetterei mai", ha assicurato, perché "credo che le cose bisognerebbe viverle dal di dentro e conoscerle e forse non le conosciamo abbastanza". Il ministro si è detto certo che la collega "avrà tutto lo spazio per dire la sua verità ed è giusto. Mi auguro che possa essere compresa per quello che è".
Infine la Cancellieri viene interrogata sul tema del rimpasto di governo:  "Se conto di restare al governo? Non dipende da me, se rimarrò lo farò altrimenti lo faranno altri, magari anche meglio di me: il Paese va avanti comunque". 


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©