Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Prevista la testimonianza dell’armatore Diego Attanasio

Caso Mills: Berlusconi sarà in aula sabato prossimo


Caso Mills: Berlusconi sarà in aula sabato prossimo
16/06/2011, 13:06

MILANO - Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, sarà in aula sabato prossimo per l’udienza del processo Mills, che lo vede imputato con l’accusa di corruzione verso l’avvocato inglese David Mills. Uno dei suoi legali, l’avvocato Piero Longo, ha infatti spiegato che “allo stato” il premier parteciperà all’udienza, salvo ripensamenti o impegni dell’ultimo minuto, in cui è prevista la testimonianza dell’armatore Diego Attanasio.
Attanasio, armatore napoletano e in passato cliente di David Mills, è uno dei testimoni chiave del processo ed era già stato sentito nel corso del procedimento a carico proprio dell’avvocato d’affari inglese, smentendo la tesi della sua difesa. L’armatore avrebbe dovuto presentarsi per testimoniare lo scorso 23 maggio, ma dalla Namibia, dove vive, aveva fatto sapere di essere malato. I giudici quindi hanno fissato un’udienza “di recupero” per sabato.
L’ultima volta che il premier si è presentato in Tribunale a Milano era il 17 maggio scorso proprio per il processo Mills, quando in città si votava per il primo turno delle elezioni comunali. In totale, dalla ripresa dei suoi processi milanesi e in particolare dal 28 marzo scorso per l’udienza preliminare Mediatrade, il presidente del Consiglio si è recato a Palazzo di Giustizia in veste di imputato per cinque volte in poco più di un mese.

IL PROCESSO
Il premier è imputato per aver corrotto con 600.000 dollari nel 1999 l’avvocato inglese David Mills, in relazione alle due testimonianze rese nel 1997 e 1998 in processi al Cavaliere dal legale inglese, che in precedenza era stato artefice delle società offshore protagoniste dei falsi in bilancio Fininvest.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©