Politica / Napoli

Commenta Stampa

Caso Vecchioni. Verdi e PD: "il cantautore ha danneggiato Napoli e se stesso"


Caso Vecchioni. Verdi e PD: 'il cantautore ha danneggiato Napoli e se stesso'
10/01/2012, 17:01

"Il comportamento di Vecchioni nei confronti di Napoli - dichiarano il commissario reginale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il consigliere provinciale del Pd Livio Falcone - è stato sciagurato e imperdonabile. Prima il cantautore ha chiesto un mega compenso per presidere il Forum delle culture poi ,sotto pressione dell' opinione pubblica, vi ha rinunciato. Infine senza alcuna motivazione reale e senza spiegazioni chiare si è dimesso improvvisamente lamentando una impossibilità nell' operare causata non si sa bene da cosa e da chi".
"L' unico cambiamento che c' è stato rispetto a quando Vecchioni aveva accettato l' incarico - continauno Borrelli e Falcone - è stato il mancato compenso da 220mila euro annui a cui lui stesso aveva rinunciato con sdegno dopo le polemiche pubbliche nate quando era stata resa pubblica la cifra che avrebbe guadagnato. Adesso Vecchioni, senza più compenso, scopre che quel ruolo non era per lui, che ci sono troppe pastoie burocratiche in cui non sa come muoversi e si tira indietro causando un gravissimo danno di immagine a Napoli ed anche a se stesso. Un modo secondo noi superficiale e maldestro di affrontare i problemi che ci lascia biasiti anche perchè a causa sua si sono persi importanti mesi di lavoro. In questi mesi abbiamo conosciuto un altro Vecchioni che sinceramente non ci è piaciuto. Infatti anche dai grandi artisti come lui pretendiamo coerenza e correttezza. Il cantautore secondo noi non l' ha avuta soprattutto nei confronti dei napoletani trattati non con amore ma con grave disattenzione e poco rispetto. Vecchioni abbandona il Forum in una palude di incertezze, ombre e polemiche di cui nessuno avvertiva la necessità. A questo punto fiduciosi che non sia troppo tardi non ci resta che augurare buon lavoro al nuovo Presidente Sergio Marotta nella speranza che riesca a e recuperare il tempo perso e sistemare tutti i danni causati dal suo predecessore".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©