Politica / Politica

Commenta Stampa

Respinti i ricorsi della Lega e di "Fratelli d'Italia"

Cassazione, cancellati i simboli-civetta dalle elezioni


Cassazione, cancellati i simboli-civetta dalle elezioni
19/01/2013, 17:01

ROMA - La Corte di Cassazione ha deciso sui ricorsi presentati dai vari partiti e movimenti a proposito dei simboli delle liste elettorali. 
Cancellato il simbolo "Per l'Europa Monti Presidente", presentata da Samuele Monti, trattandosi di un simbolo che poteva ingenerare confusione.  Accolti anche i ricorsi dell'Udc contro tre liste che si richiamavano nel nomne alla Democrazia Cristiana e con lo scudo crociato nel simbolo. Stessa sorte per i simboli civetta di Grande Sud e Movimento Sociale Italiano - Destra nazionale. 
Sono stati respinti invece i ricorsi della Lega Nord contro il partito "Prima il Nord"; quello del Partito Pensionati contro il simbolo del partito "Pensionati e Invalidi Giovani Insieme". Insieme a loro, decisi anche vari altri ricorsi relativi a formazioni minori. 
A questo punto, tutte le liste o i simboli esclusi dalla Corte di Cassazione non potranno partecipare alle elezioni di febbraio.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati