Politica / Politica

Commenta Stampa

Iniziata Camera di Consiglio

Cassazione sentenza nel pomeriggio

Dopo 17 ci sarà la sentenza

Cassazione sentenza nel pomeriggio
01/08/2013, 15:05

ROMA - E' iniziata in Cassazione la camera di Consiglio della sezione feriale che dovrà emettere il verdetto sul processo Mediaset. Lo si è appreso da fonti dei supremi giudici. Il verdetto è atteso dopo le 17.


ROMA – Attesa per oggi la sentenza  del processo Mediaset in Cassazione, una sentenza che condizionerà anche clima politico e il futuro parlamentare del Cavaliere. Berlusconi  rischia la conferma della condanna a quattro anni di reclusione (tre condonati) e a cinque di interdizione dai pubblici uffici per frode fiscale ai danni dello Stato. I legali di Berlusconi , il  professor Franco Coppi e l'avvocato e deputato Niccolò Ghedini , hanno tentato  di smontare le accuse che lo ritraggono come il 'dominus' di tutto il sistema illecito. Secondo Coppi, “l'ex premier  è penalmente irrilevante" e mancherebbe una specifica "norma antielusiva" per sanzionarlo. "Berlusconi, come tutti sanno, dal 1994 si dedica interamente alla politica e non si occupa più di gestione societaria. Figuriamoci se si interessava delle quote di ammortamento del 2002 e del 2003 quando ormai da 10 anni aveva accantonato queste preoccupazioni, se mai si fosse occupato di cose del genere!".  Ghedini, invece,  ha  dichiarato  che per lui il processo Mediaset "è un incubo notturno  nel quale alla difesa è stato impedito di sentire anche uno solo dei 171 testi chiamati a deporre. Sono sedici anni - ha detto l'avvocato 'onorevole' - che difendo Berlusconi. Sicuramente troppi. E sento dire che dobbiamo difenderci nel processo e non dal processo. Ma come facciamo a difenderci con un tribunale che mi dice: concordate con il pm le domande per i testi?".

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©