Politica / Politica

Commenta Stampa

Castagnaro, Armato e Amato (PD): “la discarica venga definitivamente cancellata dal Piano Vardè”


Castagnaro, Armato e Amato (PD): “la discarica venga definitivamente cancellata dal Piano Vardè”
21/04/2012, 14:04

<<Manifestiamo con le popolazioni di Quarto e Pozzuoli perché il progetto di una Cava al Castagnaro è privo di qualsiasi presupposto: bene la sospensione dei carotaggi ma continueremo ad adoperarci in tutte le sedi perché questa ipotesi, sulla base di quanto già espresso dal Parlamento e dal Consiglio Regionale, venga cancellata dal Piano Vardè>> lo affermano in una nota congiunta Teresa Armato e Antonio Amato, senatrice e consigliere regionale del PD, che questa mattina hanno preso parte alla marcia di protesta contro la costruzione di una discarica al Castagnaro <<Lo abbiamo ribadito più volte: il nostro è un no netto che non deriva da un’impostazione ideologica ma dallo studio documentale e dal riscontro fattuale. In quest’area non esistono i presupposti per realizzare una discarica per la conformazione del territorio, per il certificato rischio frane, per la vicinanza a falde acquifere e acquedotto, per l’assenza delle necessarie infrastrutture. E in Campania ancora non esiste nemmeno il famigerato compost fuori specifica. Il progetto previsto dal Prefetto Vardè>> continuano i rappresentanti dei Democratici <<ha costi enormi e comporterebbe opere accessorie che stravolgerebbero l’assetto territoriale dell’intera area. Inoltre, si sono palesati anche rischi di interessi della criminalità organizzata. E pure il metodo fin qui utilizzato>> concludono Armato e Amato <<si è dimostrato del tutto sbagliato: ancora una volta non si è voluto dialogare con amministrazioni e popolazioni locali e si è scelta la strada dell’imposizione. E’ ora, a Quarto come per l’insieme delle scelte sui rifiuti, di cambiare strada e realizzare percorsi democratici di reale coinvolgimento e partecipazione condivisa delle scelte>>.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©