Politica / Regione

Commenta Stampa

Cavalli (IdV): “Sarò uno dei cani da guardia della Villa Reale”


Cavalli (IdV): “Sarò uno dei cani da guardia della Villa Reale”
10/06/2010, 14:06


MONZA - “Sul futuro della Villa Reale di Monza non faremo sconti”. Giulio Cavalli, consigliere regionale dell’Italia dei Valori commenta così il piano di cessione del corpo centrale della Villa a un operatore privato varato dal consiglio comunale monzese e da Infrastrutture lombarde. “Il carattere ristretto della gara d’appalto per la ristrutturazione e la gestione della Villa – dichiara il consigliere regionale di IdV - a un privato per trent’anni e la scelta di mantenere il massimo riserbo sulla questione per i prossimi mesi non mi piacciono: ho l’impressione che qualcuno voglia lavorare nell’ombra quando, invece, un’operazione tanto delicata necessita della massima trasparenza”. “Terremo sempre gli occhi ben aperti su questa faccenda – prosegue Cavalli – e presto chiederemo l’accesso a tutti gli atti che ci sarà possibile consultare per soddisfare il diritto dei cittadini alla curiosità che è anche la miglior garanzia di trasparenza e legalità”. “Cercheremo, il prima possibile – conclude Cavalli –, di capire quale possa essere l’interesse di un privato verso un’operazione apparentemente poco appetibile. Ci eserciteremo in una ‘rumorosa attesa’ fino a quando ci sarà l’aggiudicazione del bando. E poi leggeremo, studieremo, analizzeremo e, soprattutto, diffonderemo ogni passaggio dell’operazione, parlandone e facendone parlare nelle sedi istituzionali e nei luoghi di cittadinanza attiva. Con tutti i mezzi a nostra disposizione”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©