Politica / Politica

Commenta Stampa

Letta promette una riduzione della pressione fiscale

Cdm: approvata la legge di stabilità, più tasse per 11 miliardi


Cdm: approvata la legge di stabilità, più tasse per 11 miliardi
16/10/2013, 09:09

ROMA - Martedì il Consiglio dei Ministri ha approvato la legge di stabilità. Una legge di stabilità che prevede una riduzione del cuneo fiscale per "5 miliardi nel triennio" (cioè un miliardo e mezzo all'anno), ma che porterà nelle tasche dei lavoratori 5 o 10 euro al mese in più; una riduzione di 5,6 miliardi a favore delle imprese, sempre in 3 anni. Inoltre verrà bloccato l'aumento di un punto dell'Iva per le cooperative sociali. 
Le coperture però sono scritte sull'acqua: "aggressione ai capitali illegalmente esportati" (un nuovo scudo fiscale per far riciclare alle mafie qualche altro centinaio di miliardi? ndr) e vendita del patrimonio pubblico. Oltre a questo, tagli di spesa: 3,5 miliardi allo Stato e un miliardo alle regioni (ma non ci dovrebbero essere tagli alla sanità). Poi 1,9 miliardi da nuove tasse e 500 milioni da un taglio alle spese per incassare le tasse. 
Secondo Letta queste misure permetteranno una riduzione della pressione fiscale dal 44,3% del 2013 al 43,3% nel 2016. Mentre il deficit si dovrebbe ridurre nel 2014 al 2,5% 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©