Politica / Parlamento

Commenta Stampa

La Campania dovrà trovare le regioni a cui dare i rifiuti

Cdm: decreto sui rifiuti, ma Bossi attacca i napoletani


Cdm: decreto sui rifiuti, ma Bossi attacca i napoletani
30/06/2011, 16:06

ROMA - Secondo quanto si è appreso, oggi al Consiglio dei Ministri è stato discusso ed approvato un decreto legge per i rifiuti, che rappresenta poi il punto di incontro di cui si era discusso nei giorni scorsi: la Campania potrà trovare da sola altre regioni disposte ad accogliere i rifiuti, senza dover passare per la conferenza Stato-Regioni. Il contenuto era già stato anticipato ieri dal Ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo, poi confermato oggi durante l'incontro avvenuto poco dopo le 12 tra il governo e le Regioni.
Ma non è stata una discussione tranquilla: la Lega Nord ha votato contro l'approvazione del decreto legge, e il loro leader, Umberto Bossi, si è scagliato contro i napoletani. Parlando con i giornalisti, ha detto: "Le regioni del Nord non sono disposte ad accogliere i rifiuti provenienti dalla Campania. Il problema dei rifiuti lo abbiamo già risolto una volta. E se i rifiuti sono ancora per strada vuol dire che non imparano la lezione".
Ora si tratta di vedere se in breve tempo il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro e il sindaco di Napoli Luigi De Magistris riusciranno a trovare questo appoggio. Un appoggio ulteriore dovrebbe poi arrivare anche dalla Provincia, se il Presidente Luigi Cesario trovasse, come doveva fare da un anno, le discariche per seppellire la frazione secca.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©