Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Doppio Csm, separazione delle carriere, ed altro

Cdm: relazione di Alfano sulla giustizia, Berlusconi contento


Cdm: relazione di Alfano sulla giustizia, Berlusconi contento
18/02/2011, 14:02

ROMA - Il Consiglio dei Ministri ha approvato la relazione del Ministro della Giustizia Angelino Alfano sul disegno di legge per la riforma della giustizia. I contenuti sono noti, perchè tante volte il Pdl ha cercato di farli passare in Parlamento: separazione delle carriere tra giudici e pubblici ministeri, fino alla separazione tra i due CSM; inappellabilità per i Pm per le sentenze di assoluzione in primo o secondo grado; responsabilità civile dei magistrati.
Una esposizione che ha soddisfatto Berlusconi: "Questa è una riforma basata su principi di civiltà. Dobbiamo fare in fretta perchè è un problema non più rinviabile che dobbiamo risolvere quanto prima". Aggiungendo poi che bisogna affiancarvi la legge sulle intercettazioni e il reintegro dell'immunità parlamentare in Costituzione.
DI opinione diversa Antonio Di Pietro: "Al governo non interessa un sistema della giustizia che funzioni davvero. Per questa ragione le riforme che il governo ha annunciato di voler fare non sono in favore della giustizia e dei cittadini onesti ma dei delinquenti".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©