Politica / Regione

Commenta Stampa

In programma la pianificazione della nuova Napoli

Centrodestra: "Riqualificazione urbana è sviluppo economico"


.

Centrodestra: 'Riqualificazione urbana è sviluppo economico'
14/02/2011, 15:02

NAPOLI – Qualità nelle trasformazioni dello spazio fisico e dell’ambiente, convergenza tra le attese dei cittadini e degli operatori economici con le politiche delle Istituzioni; rilancio del centro storico all’insegna della “Città dello Studente” e della cultura; ripristino della periferia quale riserva di preziose risorse e componenti attive nel nuovo progetto di città; progettare la futura Neapolis e l’intero sistema territoriale metropolitano all’insegna della qualità ambientale e della vivibilità. Sono questi i principali obiettivi della pianificazione e programmazione della nuova Napoli, messi in campo dai gruppi consiliari del centrodestra sul tema “Riqualificazione urbana è sviluppo economico”.
Tante le proposte e gli obiettivi in relazione alle diverse aree della città. Si parte dal centro storico e dalla sua necessità di rilancio, soprattutto grazie al Forum delle Culture del 2013. Per la zona, cosiddetta antica, in programma anche un incremento di parcheggi e di fermate della metropolitana. Agevolare e promuovere la riconversione delle aree e dei manufatti presenti per soddisfare l’esigenza abitativa; ampliare ed integrare le funzioni portuali. Queste alcune delle proposte per l’area orientale. La rigenerazione di Bagnoli e della Mostra D’Oltremare, per la ripresa della zona occidentale. Per quella nord, invece, in programma la riqualificazione di Scampia con la realizzazione di un complesso universitario.
È intervenuto fra gli altri, anche l’Assessore all’Urbanistica al Comune di Napoli, Marcello Taglialatela che ha dichiarato: “È un’area metropolitana bloccata da 20 anni. La riqualificazione diventa un elemento indispensabile per recuperare ritardi che possono trasformarsi in un’opportunità. Tra due anni avremo il Forum delle Culture. Due anni non sono sufficienti a un restauro completo, ma possono rappresentare un volano per il rilancio della città”.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©