Politica / Politica

Commenta Stampa

Scrutinio in 142 centri della Sicilia

Centrosinistra avanti in Sicilia, conquistate Catania e Messina


Nella foto il sindaco di Catania Enzo Bianco
Nella foto il sindaco di Catania Enzo Bianco
11/06/2013, 11:25

PALERMO -  Lo scrutinio nei 142 centri della Sicilia chiamati al rinnovo delle amministrazioni comunali, è  andato avanti tutta la notte e sebbene i risultati per tre dei quattro capoluoghi di provincia al voto non siano ancora definitivi, quello che si delinea chiaramente è il successo del centrosinistra su un centrodestra inconsistente, ma soprattutto la sconfitta pressoché totale del Movimento 5 Stelle, che proprio sull’isola era stato il partito più votato alle scorse elezioni regionali.   Enzo Bianco è il nuovo sindaco di Catania. L’ex senatore del Pd ha ottenuto il 50,64% delle preferenze. Un dato che, quando manca una sola sezione da scrutinare, lo rende matematicamente eletto. Il candidato del centrodestra, e sindaco uscente, Raffaele Stancanelli, ha ottenuto il 36,63% dei voti.   A Messina, dopo 198 sezioni scrutinate su 254, il candidato del centrosinistra Felice Calabrò ha ottenuto il 49,54% delle preferenze, staccando al 24,3% l’attivista “No ponte” Renato Accorrinti.    

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©