Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Cgil Cisl Uil Napoli: Solidarietà al Ministro Kienge

Sconcertate e disgustate da dichiarazioni leghista Valandro

Cgil Cisl Uil Napoli: Solidarietà al Ministro Kienge
14/06/2013, 15:43

Anche noi ci sentiamo offesi insieme al Ministro Cécile Kyenge, così le Segreterie di CGIL CISL e UIL di Napoli, dopo le  inaudite dichiarazioni della ex consigliera leghista indirizzate contro il Ministro dell’Integrazione.

“Siamo sconcertate e disgustate due volte dalle dichiarazioni della ex consigliera leghista Valandro, affermano CGIL CISL e UIL Napoli, una prima volta perché nessuno dovrebbe utilizzare delle parole e formulare  pensieri così inqualificabili e vergognosi, ma siamo indignati una seconda volta perché a fare tali dichiarazioni è stata una donna e per lo più una rappresentante istituzionale.

In questo periodo buio, dove più cruenta è diventata la escalation di violenza nei confronti delle donne che quotidianamente vengono mortificate, perseguitate, picchiate, violentate ed uccise, come è successo alla ragazza albanese massacrata di botte e che adesso lotta tra la vita e la morte, tali dichiarazioni fanno accapponare la pelle e fanno pensare che non tutti gli scranni della democrazia di questo Paese sono occupati da chi ne è all’altezza e da chi ha realmente la coscienza, la preparazione adatta  e la responsabilità  del ruolo che ricopre.

La CGILCISLe UIL di Napoli sono vicine e solidali col Ministro Kienge e rinnovano la propria stima ed il rispetto nei confronti di una donna Ministro per il  suo lavoro e per le battaglie di civiltà che sta portando avanti. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©