Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Chiesto arresto per Milanese, consigliere politico di Tremonti

Coinvolto nelle indagini relative alla P4

Chiesto arresto per Milanese, consigliere politico di Tremonti
07/07/2011, 17:07

Lo riferisce in un comunicato la Procura di Napoli: chiesto alla Camera dei Deputati l’arresto per Marco Milanese, deputato Pdl ed ex consigliere politico di Tremonti. Milanese, 51 anni, avvocato e professore ordinario di diritto  tributario, è coinvolto nelle indagini relative alla P4. In particolare il deputato è accusato di  corruzione, rivelazione del segreto d'ufficio e associazione per delinquere nell'ambio dell'inchiesta sulle attività di una società di assicurazioni. Ovvero, Milanese avrebbe ricevuto dall’imprenditore Paolo Viscione regalie in cambio di notizie riservate su indagini condotte dalla Guardia di Finanza sulla società di assicurazione Eig e del broker Nowosad. Inoltre l’ex consigliere politico di Tremonti avrebbe favorito l’attribuzione di incarichi in alcune società controllate dal’Ministero dell’Economia. Nell’ambito dell’inchiesta P4, l’uomo ha avuto anche un ruolo da testimone, riferendo ai magistrati che Michele Adinolfi, capo di stato maggiore della Finanza, e Vito Bardi, comandante per l’Italia meridionale, si sarebbero mossi per avvisare Luigi Bisignani, anch’egli coinvolto nell’inchiesta, che aveva il cellulare sotto controllo.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©