Politica / Napoli

Commenta Stampa

Ordinanza su orari esercizi pubblici e parcheggiatori abusiv

Chiosi e D'Alessio: "nessun coinvolgimento della Municipalità"


Chiosi e D'Alessio: 'nessun coinvolgimento della Municipalità'
19/11/2011, 11:11

<<Con la vecchia amministrazione - dichiarano il Presidente Chiosi ed il delegato alle Attività Produttive, Consigliere Diego D'Alessio - avevamo concordato le ordinanze che disciplinavano, per settori residenziali e commerciali, gli orari di attività degli esercizi pubblici, contemperando in questo modo gli interessi degli imprenditori con quelli dei residenti.

Da un giorno all'altro - denunciano i due rappresentanti della Municipalità - scopriamo che l'amministrazione decide, in piena solitudine, di ampliare questi orari indiscriminatamente, fregandosene dei residenti e dei pareri delle Municipalità. Un fatto gravissimo, soprattutto per chi si riempie la bocca di parole come partecipazione, coinvolgimento, confronto.

Chiediamo l'immediato ritiro delle ordinanze in questione - attaccano Chiosi e D'Alessio - e l'apertura di un confronto tra l'Assessore Esposito, troppo impegnato evidentemente a festeggiare la caduta del Governo piuttosto che ad occuparsi seriamente dei problemi della città, e le Municipalità.

Sul fronte parcheggiatori abusivi - commentano il Presidente ed il Consigliere - restiamo della nostra idea sulla necessità di un intervento a livello legislativo per combattere il fenomeno, predisponendo un vero e proprio articolo ad hoc nel Codice Penale. Questa, a nostro avviso, è l'unica soluzione.

Più il tempo passa - concludono Chiosi e D'Alessio - e più ci rendiamo conto che questa amministrazione non tiene in alcun conto le Municipalità e quindi i territori. Troppo facile parlare di partecipazione e poi decidere in solitudine>>.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©