Politica / Regione

Commenta Stampa

Chiudono i siti archeologici, la protesta di ALES


.

Chiudono i siti archeologici, la protesta di ALES
04/07/2013, 17:40

NAPOLI-  Rivalutare il territorio e utilizzare come volano del’economia il turismo, una scommessa che da anni viene lanciata ma mai completamente realizzata. Mentre si fanno propagande a favore del recupero dei beni culturali campani, paradossalmente chiudono siti archeologici che potrebbero risollevare le sorti della nostra economia. I lavoratori Ales hanno volto fare il punto della situazione chiedono intervento mirato e costruttivo del Ministero dei Beni Culturali.   A sostenere l’appello alle istituzioni Nazionali anche i rappresentanti regionali di Città Nuove, vicini alla causa.

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©