Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Cicchitto indagato per corruzione; "Querelo tutti" ha replicato


Cicchitto indagato per corruzione; 'Querelo tutti' ha replicato
06/08/2009, 17:08

Fabrizio CIcchitto, capogruppo del PdL alla Camera, è indagato dalla Procura di Pescara per corruzione. Questo in base alle testimonianze della signora Maria Maurizio, ex moglie dell'esponente PdL Sebastiano Aracu, Il quale, insieme a Cicchitto, avrebbe preso anche 600 mila euro per far ammettere alcune persone, come l'imprenditore Filippo Piccone (eletto nel 2006 a palazzo Madama) nelle liste elettorali, in una posizione che ne garantisse l'elezione, Inoltre - sempre secondo la signora Maurizio - i due intascavano tangenti anche dai proprietari delle cliniche sanitarie dell'Abruzzo, collegandosi in questa maniera all'indagine che l'anno scorso colpì la giunta di Ottaviano del Turco che guidava la regione, provocandomi le dimissioni.
Apprese queste anticipazioni attraverso il settimanale L'Espresso, in edicola domani, Cicchitto ha negato qualsiasi responsabilità nella vicenda, annunciando che ha dato mandato ai suoi legali di querelare per diffamazione sia la signora Maurizio che il settimanale L'Espresso, a tutela della propria onorabilità.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©