Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Cioccolato: Galan, condanna Ue corretta solo in parte


Cioccolato: Galan, condanna Ue corretta solo in parte
26/11/2010, 13:11


ROMA - “Vedi un po’ come vanno le cose del mondo: la Corte di giustizia europea condanna l’Italia per le etichette su cui c’è scritto ‘cioccolato puro’. La Corte di giustizia europea pretende etichette trasparenti, che poi è la nostra stessa ‘pretesa’, quella che mi attendo sia esaudita al più presto dal nostro Parlamento. Insomma, ciò che chiedo è coerenza, una virtù che non emerge ancora in sede comunitaria a proposito di etichette. Sia chiaro che la questione cioccolato ed etichette non rientra nelle competenze della cosiddetta filiera agricola, pertanto non è al commissario Ciolos che mi rivolgo. Aggiungo soltanto che oramai sono tanti, sono troppi ‘i bidoni’ alimentari che invadono l’Italia e il mondo camuffandosi da genuini prodotti italiani. Ecco perché questa condanna, a mio dire, è corretta ma fino a un certo punto… Un punto che va ben oltre il cioccolato puro”. Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©