Politica / Politica

Commenta Stampa

Circoli Ambiente: "Posizione Governo su Green Hill è inaccettabile demagogia"


Circoli Ambiente: 'Posizione Governo su Green Hill è inaccettabile demagogia'
11/05/2012, 15:05

Secondo quanto si apprende dalla stampa, il sottosegretario Cardinale avrebbe dichiarato “Credo che non ci siano ostacoli e nessuna difficoltà alla chiusura di Green Hill” perché sarebbe “ampiamente dimostrato che la maggior parte degli italiani vuole questo”.

“Riteniamo assolutamente inaccettabile e demagogica una tale presa di posizione da parte di un esponente del Governo tecnico, che speriamo sia solo a titolo personale e non a nome dell’Esecutivo”. È quanto ha dichiarato Alfonso Fimiani, Presidente dei Circoli dell’Ambiente, che continua “Appare grottesco che un Governo assolutamente sordo alle esigenze dei cittadini, oppressi da una tassazione certamente insostenibile, possa invece dedicare tanto interesse a quelle degli animali. Com’è possibile che in un Paese dove nella sola giornata odierna si registrano tre suicidi indotti ancora una volta dalla critica situazione economica continui ad essere prioritaria la chiusura di uno stabilimento necessario per far progredire la ricerca scientifica e medica? Peraltro chiudere Green Hill non rappresenterebbe di certo la fine della vivisezione, sulla quale ci siamo già espressi e che riteniamo assolutamente necessaria: dando spazio all’ennesima tragi-commedia tutta italiana, cominceremo ad acquistare animali all’estero per condurre gli esperimenti sul suolo patrio”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©