Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Circoli dell'ambiente: "ennesimo disastro ecologico da petrolio negli USA"


Circoli dell'ambiente: 'ennesimo disastro ecologico da petrolio negli USA'
04/07/2011, 09:07

Un incidente in un oleodotto del Montana, negli Stati Uniti, ha causato un nuovo disastro ecologico: migliaia di barili di petrolio si stanno riversando nel fiume Yellowstone.

“È l’ennesima conferma, qualora ce ne fosse stato bisogno, che non esiste una fonte energetica sicura: nonostante gli incidenti nucleari siano i più spettacolari e spettacolarizzati dai media, sono quelli meno frequenti e con minori conseguenze, vista l’enorme attenzione alla sicurezza”. E’ quanto ha dichiarato Alfonso Fimiani, Presidente dei Circoli dell’Ambiente, che continua: “Il vero pericolo dell’ambiente non è l’uranio, ma il petrolio, in buona compagnia del carbone: sono subdoli e silenziosi, ma estremamente più nocivi del nucleare. Se non fossero i primi finanziatori degli ambientalisti, le lobbies degli idrocarburi sarebbero i loro più acerrimi nemici. La verità è che gli Italiani hanno commesso un grave errore dicendo no al nucleare, che è la fonte più economica, pulita e sicura: la decisione è stata emozionale e se il voto fosse coinciso con il disastro causato dall’oleodotto della BP nel Golfo del Messico piuttosto che con l’incidente di Fukushima sicuramente l’esito del referendum sarebbe stato diverso”.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©