Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Circoli dell'ambiente: i referendum su acqua e nucleare costeranno 400mln di Euro


Circoli dell'ambiente: i referendum su acqua e nucleare costeranno 400mln di Euro
08/02/2011, 16:02

Roma, 8 febraio 2011 – “400.000.000 di Euro: questa è la cifra che i comitati promotori scippano dalle tasche degli Italiani per aver proposto quesiti referendari su nucleare ed acqua destinati al mancato raggiungimento del quorum”. Sono le dure parole di Alfonso Fimiani, Presidente dei Circoli dell’Ambiente, che il 15/02 si presenteranno alla Camera dei Deputati e contemporaneamente presenteranno i ‘Comitati dell’Astensione’ per il boicottaggio di referenda che “Altro non sono – secondo Fimiani – se non l’ennesimo tentativo della Sinistra estrema, fondamentalista e demagogica di portare il Paese indietro di cinquant’anni. Tentativo che non riuscirà, perché gli Italiani vogliono il nucleare e comprendono che il passaggio ad una gestione privata delle risorse idriche potrà comportare un miglioramento dei servizi ed un abbattimento dei costi”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©