Politica / Politica

Commenta Stampa

Circoli dell'ambiente: "no-tav, invochiamo pene certe per violenti e facinorosi"


Circoli dell'ambiente: 'no-tav, invochiamo pene certe per violenti e facinorosi'
01/03/2012, 15:03

(1 marzo) – “La manifestazione delle proprie idee e la protesta non legittimano azioni violente: quel che sta accadendo in Val di Susa è una degenerazione della democrazia, che si trasforma in anarchia per colpa di frange di facinorosi che delegittimano anche chi vorrebbe solo esprimere pacificamente il proprio dissenso. Noi invochiamo tolleranza zero e pene certe per chi delinque: solo così potremo metter fine al clima di terrore che si instaura ogni volta che in Italia si tenta di costruire grandi opere strategiche”. Sono le dichiarazioni di Alfonso Fimiani, Presidente dei Circoli dell’Ambiente, che continua: “Proprio non riusciamo a capire il comportamento dei media: c’è un totale disinteresse verso l’educazione alla tutela ambientale, che lascia il passo alla spettacolarizzazione della protesta dura. Noi continuiamo a pensare che la notizia della presentazione dei Comitati Sì-TAV e Sì-Ponte dei Circoli dell’Ambiente, che si terrà presso la Sala della Mercede della Camera dei Deputati il 22 marzo, sia molto più importante ed interessante, per la caratura scientifica ed istituzionale dell’iniziativa. Speriamo che la stampa cominci a mostrare un maggior senso di responsabilità e ad evitare di creare nuovi mostri mediatici per non rischiare atti di emulazione”.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©