Politica / Napoli

Commenta Stampa

Città della Scienza, Scotto (sel): “siamo d'accordo con il prof. Silvestrini”


Città della Scienza, Scotto (sel): “siamo d'accordo con il prof. Silvestrini”
29/03/2013, 16:43

All'indomani del rogo di Città della Scienzala posizione di SinistraEcologia e Libertà è stata netta  ed inequivocabile:la ricostruzione deve avvenirenello stesso luogo delle opere preesistenti affinché si abbiano  tempi certi e rapidi nella ricostruzione. Ci auguriamo chela magistratura svolga quantopiù rapidamente le indagini. Solo in questo modo si potranno chiarire le ragioni di ciò che è avvenuto e gli eventuali legami con intenti affaristici e speculatori. Lo afferma il coordinatore campano di Sinistra Ecologia e Libertà, Arturo Scotto all'indomani della presentazione del decreto interministeriale del Governo perla ricostruzione di Cittàdella Scienza.

Non possiamo che cogliere favorevolmente il decreto interministeriale di stanziamento dei fondi atti alla ricostruzione, ma facciamo nostre anche tutte le perplessità del prof. Silvestrini il quale ha definito lo  stesso decreto un "editto bulgaro" nei confronti della fondazione Idis.

La fondazione Idisè l'Ente che ha concepito e creato Città della Scienza. L'ultima parola per quanto riguarda la gestione scientifica e quella operativa deve essere quella del prof. Silvestrini, unico garante di rapidità e legalità nella ricostruzione.

All'indomani del decreto interministeriale - conclude Scotto - Sinistra Ecologia e Libertà presenterà una interrogazione parlamentare diretta ai ministri Profumo e Barca in cui esporremmo i dubbi espressi dalla Fondazione e dai lavoratori e in cui ribadiremo le parole del Presidente del Senato Pietro Grasso. Città della scienza deve essere ricostruita laddove è nata, senza se e senza ma. I criminali che l'hanno distrutta non dovranno vedere realizzate le loro finalità speculative.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©