Politica / Parlamento

Commenta Stampa

CODACONS denuncia la Gelmini: attenta alla sicurezza degli alunni


CODACONS denuncia la Gelmini: attenta alla sicurezza degli alunni
02/09/2009, 14:09

Il CODACONS ha annunciato di aver presentato un esposto contro il Ministro per l'Istruzione Maria Stella Gelmini e contro i direttori regionali scolastici in tutte le Procure d'Italia, per interruzione e turbativa di pubblico servizio e violazione delle norme sulla sicurezza delle classi che superano i 25 alunni. L'esposto riguarda i tagli apportati dalla legge Gelmini al numero degli insegnanti, cosa che ha costretto a creare classi che raramente rispettano il limite di legge dei 25 alunni; cosa che non permette di tenere le lezioni in sicurezza. Nel comunicato si legge che, ove si arrivasse a processo, potrebbero costituirsi Parte Civile tutti gli insegnanti e tutte le famiglie degli alunni.
Inoltre il CODACONS sta organizzando un reclamo di gruppo (si prevedono almeno 20 mila adesioni) degli insegnanti precari al TAR del Lazio contro le norme applicative del MIUR e le norme degli organici, che hanno portato ad una dequalificazione del compito degli insegnanti.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©