Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Coisp: "Non votate Brunetta"


Coisp: 'Non votate Brunetta'
26/03/2010, 12:03


ROMA - “Fatti salvi i principi della democrazia e del libero arbitrio, crediamo che nessun Poliziotto di buon senso possa mettere una croce sul nome di Renato Brunetta, candidato a Sindaco per il Comune di Venezia”. Questo l’invito accorato che Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, il Sindacato Indipendente di Polizia, rivolge a tutti i Poliziotti ma anche a tutti i dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni. “Non dimenticate che ci ha chiamati “panzoni” e non dimentichino, gli impiegati pubblici, che ai suoi occhi siete tutti “fannulloni” – continua Maccari – cosa possiamo aspettarci da uno che si candida ad amministrare la cosa pubblica, se di questa stessa cosa pubblica non ha rispetto?”
“Il Sindacato di Polizia Coisp – dice ancora il Segretario Generale del Sindacato Indipendente di Polizia – domenica e lunedì presiederà i seggi elettorali della città di Venezia indossando le magliette che a suo tempo furono stampate per rispondere al Ministro Brunetta con lo slogan “meglio panzoni che coglioni!”. Nessun Poliziotto, di qualsiasi idea politica e di qualsiasi estrazione ideologica, può scegliere (perché come Ministro ce lo dobbiamo tenere perché qualcuno ce lo ha dato in sorte, come Sindaco lo dovremmo scegliere) di farsi governare da un personaggio di dubbia moralità e correttezza politica, umana e ideologica”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©