Politica / Regione

Commenta Stampa

Segreti per allungare la vita del fiore

Coldiretti: consigli per mantenere i fiori


.

Coldiretti: consigli per mantenere i fiori
15/02/2010, 17:02

NAPOLI - Con oltre venti milioni di fiori in dono tra gli innamorati, l'omaggio floreale e' il preferito per San Valentino per una spesa complessiva stimata in 75 milioni di euro tra fiori, piante e fronde. E' quanto stima la Coldiretti che per mantenere più a lungo il dono d'amore ha messo a punto un vademecum con semplici trucchi per conservare i fiori italiani che sono senza dubbio i più profumati, non solo perché non devono affrontare lunghi tempi di viaggio che fanno arrivare quelli stranieri meno freschi alla meta, ma anche perché molti produttori nazionali sono impegnati a selezionare varietà che presentano aromi più intensi e caratteristici. Una volta giunti in casa e' bene - suggerisce la Coldiretti - accorciare il gambo tagliando i 3-4 centimetri finali dello stelo, non con le forbici che schiaccerebbero i canali di transito dell'acqua all'interno del fiore, ma con un coltello affilato e con un taglio netto e obliquo. Inoltre - continua la Coldiretti - va cambiata l'acqua ogni giorno, e occorre fare attenzione a che sia sempre fresca e pulita. Ci sono anche piccoli segreti come quello - precisa la Coldiretti - di sciogliere nell'acqua un'aspirina o 3-4 gocce di candeggina per litro d'acqua al fine di impedire la formazione di batteri che ostruirebbero i canali per portare l'acqua al fiore. Va anche evitata l'esposizione alla luce diretta e le correnti d'aria sia fredda che calda per effetto della vicinanza a fonti di calore. Infine - conclude la Coldiretti - e' bene tenere i fiori lontani dalla frutta che ne accelera la maturazione e ne accorcia la vita.
Il ritorno alla tradizione con l'acquisto dei fiori e' stato favorito quest'anno anche dal fatto che - sottolinea la Coldiretti - i prezzi dei fiori italiani sono in calo rispetto allo scorso anno (-1,5 per cento secondo l'Adoc), con la possibilità di buone occasioni soprattutto per gli acquisti dai produttori nelle aziende, nei vivai o nei mercati di Campagna Amica dove e' possibile acquistare direttamente dai florovivaisti. Secondo un sondaggio condotto dal sito www.coldiretti.it, tra chi ha fatto regali, più di un innamorato su due (37 per cento) ha scelto fiori rispetto ai cioccolatini o agli altri dolciumi (25 per cento), ai capi di abbigliamento (19 per cento) e ai gioielli (19 per cento).
L'Italia - rileva la Coldiretti - e' all'avanguardia nella coltivazione di fiori e piante a livello internazionale e comunitario dove il Tricolore e' al posto d'onore dopo l'Olanda che spesso e' però solo il crocevia di triangolazioni commerciali, come accade per le produzioni di paesi extracomunitari come Thailandia, Brasile, Peru' o, per le rose, Kenia. In base ai risultati dell'ultimo censimento dell'agricoltura in Italia - conclude la Coldiretti - risultano attive oltre 30mila aziende florovivaistiche che vendono sul mercato estero ed in quello nazionale dove nel corso del 2009 sono stati spesi dagli italiani 2,2 miliardi di euro per l'acquisto di fiori, piante, alberi ed arbusti.

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©