Politica / Regione

Commenta Stampa

Columbus Day, Caputo: "se recuperassimo l'orgoglio di esere italiani?"


Columbus Day, Caputo: 'se recuperassimo l'orgoglio di esere italiani?'
12/10/2011, 10:10

“Se solo in Italia fosse così sentito lo stesso amor patrio, lo stesso attaccamento al proprio territorio, uomini come Bossi e movimenti come la Lega non avrebbero diritto di parola nel nostro Paese... E invece dettano legge e demoliscono, giorno dopo giorno, le radici profonde dell’unità del nostro Paese”.

Lo ha dichiarato Nicola Caputo, consigliere PD, a New York dove partecipa con la delegazione campana al Columbus Day.

“Sfilare sulla quinta strada tra migliaia di persone che cantano inno italiano, che salutano e che incitano “Forza Napoli” “Forza Campania” è una sensazione bellissima che ti rende orgoglioso di essere italiano.”

“L’entusiamo che pervade in questi giorni tutta la comunità campana a New York che saluta la nostra delegazione con iniziative e manifestazioni di vario genere, è incredibilmente forte”.

“Domani parteciperemo all’incontro forse più sentito, con i rappresentanti delle associazioni degli immigrati. Abbiamo tanto da imparare dagli italiani che vivono fuori dai confini nazionali: soprattutto da quanti sono stati costretti ad abbandonare il nostro paese per difficoltà economiche”.

“Questo ci fa riflettere su quanto miopi e anacronistiche siano alcune politiche sull'immigrazione proposte in Italia in questi anni

“La comunità italiana negli Usa e tutto quello che rappresenta esiste ed è prospera perché c’è stato un Paese come gli stati Uniti che ha saputo, a suo tempo, ospitare e integrare correttamente gli immigrati che venivano dall’Italia”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©