Politica / Politica

Commenta Stampa

"Tutti con la sindaca di Assisi (M5S) alla Regione Umbria"

Cominciano i ricatti dell'M5S al Pd: "Dovete votare il taglio dei parlamentari"


Cominciano i ricatti dell'M5S al Pd: 'Dovete votare il taglio dei parlamentari'
20/09/2019, 15:36

ROMA - Il governo Conte bis ha avuto la fiducia da pochi giorni e già il Movimento 5 Stelle mina l'accordo col Pd. E lo fa attraverso le parole del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio: "Io dico a tutti: la fiducia si dimostra! E in questo caso alla prova dei voti in Parlamento e la prima prova di questo Governo è il taglio dei parlamentari. Va fatto nelle prime due settimane di ottobre". 

Ma il discorso si sposta subito sull'Umbria, dato che l'argomento di Di Maio sono le votazioni in corso fino alle 19 sulla piattaforma Rousseau, tra gli iscritti M5S, per decidere se fare o meno alleanze con liste civiche anche se collegate al Pd. E qui Di Maio specifica: "Il nome che abbiamo proposto come candidata presidente è l'attuale sindaco di Assisi, Stefania Proietti, una amministratrice locale molto attiva e una docente universitaria molto apprezzata. E ci aspettiamo una risposta, perché non c'è più tempo". Una proposta che però il Pd respinge, con le parole di Walter Verini, commissario del Pd in Umbria: "Sorprendono le parole di Luigi Di Maio di questa mattina. Da giorni, in accordo con il partito nazionale, attendiamo una risposta seria su una candidatura civico-sociale da tempo in campo, a prescindere dal Pd: quella di Andrea Fora. Il quale, davanti ad eventuali intese su profili di alto spessore, aveva dato e darebbe piena disponibilità ad aiutare queste soluzioni. Noi lavoriamo per unire e non per dividere un campo largo che può essere vincente". Inizia il primo round...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©