Politica / Napoli

Commenta Stampa

Commissione Patrimonio sull'affidamento del patrimonio immobiliare e sui fitti passivi


Commissione Patrimonio sull'affidamento del patrimonio immobiliare e sui fitti passivi
18/09/2012, 15:36

La Commissione Patrimonioe Personale, presieduta da Vincenzo Varriale, ha discusso, alla presenza dell’Assessore al ramo Bernardino Tuccillo, di tre diversi aspetti relativi alla gestione del patrimonio: la rivalutazione del patrimonio immobiliare, lo stato di avanzamento del bando per l’affidamento della gestione immobiliare del Comune di Napoli e la dismissione dei fitti passivi.

Il Presidente, in apertura di riunione ha auspicato degli interventi di riqualificazione per gli edifici fatiscenti, anche utilizzando le norme che ne facilitano il cambio di destinazione d’uso garantendo una migliore valorizzazione dei beni immobili. Varriale ha poi avanzato l’ipotesi di accentrare tutti i servizi burocratici in un unico centro direzionale, scegliendo come sede uno degli immobili di proprietà comunale, così da ottenere il duplice obiettivo della decongestione del traffico e di un’ubicazione strategica di riferimento per gli utenti, proposta sulla quale l’Assessore Tuccillo non si è dichiarato contrario in linea di principio, riservandosi di approfondirla. Varriale ha inoltre ricordato che, in vista della scadenza nel prossimo mese di dicembre dei termini dell’affidamento alla Romeo spa della gestione del patrimonio immobiliare, urge una soluzione per il nuovo bando.

Sul primo punto all’ordine del giorno relativo alla rivalutazione del patrimonio immobiliare, l’Assessore Tuccillo ha comunicato di aver affrontato il tema con l’Assessore al Bilancio Palma, anche alla luce delle novità introdotte dal decreto “Salva Italia” che prevede procedure volte alla valorizzazione del patrimonio. Nelle prossime settimane sarà pronto un programma completo in merito. Nell’ambito dell’uso dei depositi ANM inutilizzati, è stato chiesto all’Assessorato all’Urbanistica di presentare un report. Sarà importante infatti, ha detto l’Assessore, riuscire a definire i diversi utilizzi dei depositi anche in funzione della vocazione urbanistica dei territori sui quali sono ubicati. In merito al bando per l’affidamento della gestione del patrimonio immobiliare, l’Assessore ha annunciato che sono allo studio tre diverse opzioni: l’esternalizzazione con la realizzazione di una gara internazionale; l’utilizzo della convenzione CONSIP, che comprende molti dei servizi che si intendono esternalizzare ma con ribassi considerevoli; l’affidamento ad un organismo istituzionale come lo IACP. Successivamente al confronto in Giunta, sarà sottoposta alla Commissione la soluzione adottata. Sui fitti passivi, infine, l’Assessore ha annunciato che secondo una stima realizzata “per difetto” si prevede un abbattimento totale del 30% circa dei fitti passivi entro la fine del 2012. Tuccillo ha sottolineato come il recente provvedimento di Spending Review abbia favorito le dismissioni, consentendo all’Amministrazione di riconsegnare al privato gli immobili, pur mantenendo l’obbligo di ripristino dello stato iniziale dei luoghi.

Ampio ed articolato il dibattitodurante ilquale i consiglieri intervenuti (Troncone, Fellico, Lebro, Santoro, Grimaldi, Russo, Guangi, Moretto) hanno espresso apprezzamento per il lavoro svolto in materia di riduzione dei fitti passivi, definendosi invece preoccupati per la mancata adozione di una soluzione di fronte all’imminente scadenza dell’affidamento della gestione del patrimonio immobiliare alla Romeo spa.

Il Presidente Varriale ha concluso la riunione annunciando l’intenzione di calendarizzare un nuovo incontro con l’Assessore, una volta definita la soluzione per l’affidamento della gestione del patrimonio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©